Centro Naturalista Italiano

 

 

 

 

BIOSALUTE

 

 

 

Ipertensione

 

 

ALCUNI CONSIGLI

 

 

 

 

 

 

 

 

Qualora una buona filosofia di vita non fosse sufficiente a mantenere nella norma la propria pressione, si consiglia di rivolgersi al dottore per normalizzare sia la tensione nervosa che il regime alimentare.

 

Comunque, fare regolarmente moto: 20 minuti di jogging o passeggiate a passo svelto ogni giorno, o 40 minuti di attività aerobica (corsa, nuoto, bicicletta) tre volte la settimana, può abbassarla. Essa, segue il ritmo delle stagioni, in estate con l’aumento della temperatura (vasodilatazione) può diminuire e così via.

 

Le persone predisposte sono invitate a controllarla in forma programmata, in vari orari della giornata ed in diverse condizioni, magari riportando i valori su un’agenda valutandone l’andamento, anche se sembra del tutto regolare.

 

È importante che il peso corporeo sia nella norma, la riduzione o l’aumento sono in funzione all’indice di massa corporea e la modifica dovrebbe aggirarsi attorno al 10%. Esempio: se una persona pesa 100 chili, il 10% (10 chili) in meno consentirebbe di ottenere una riduzione della pressione diastolica (minima) attorno ai 5-7 millimetri di mercurio (mmHg).

 

Quando ci si nutre è preferibile mangiare frutta, verdura, meno sostanze grasse e far controllare il colesterolo.

 

Inoltre, quando si viaggia o si va in vacanza, dovremmo portare sempre con noi, gli eventuali farmaci prescritti dal medico.

 

Non modificate mai le cure se non in seguito a consiglio specialistico.

 

 

 

 

 

Home