Centro Naturalista Italiano

 

 

 

 

BIOSALUTE

 

 

 

Ipertensione

 

 

PREVENZIONE

 

 

 

 

 

 

 

Diventa possibile prevenire il manifestarsi dell’ipertensione, modificando alcune abitudini di vita. Pertanto è consigliabile:

 

* per chi fuma, smettere di farlo così da eliminare la vasocostrizione (restringimento dei vasi sanguigni) cui vanno soggetti i fumatori.

 

* eliminare o ridurre lo stress: valori eccessivi provocano vasocostrizione e aumento dei battiti cardiaci. È consigliabile portarlo alla normalità, utilizzando il Training Autogeno affiancato ad un’alimentazione povera di sostanze nervine e di facile digestione.

 

* controllare il proprio peso e combattere il sovrappeso. Nei casi di lievi forme ipertensive, la perdita di pochi chili rappresenta già un buon risultato, perché contribuisce a far rientrare nei limiti i valori.

 

* una buona alimentazione e l’attività fisica, sono le armi migliori per combattere il sovrappeso e in generale per aiutare il proprio organismo a vivere sano e dinamicamente.

 

* eseguire esercizio fisico regolarmente (2-3 volte a settimana per almeno mezz’ora) preferibilmente con attività aerobica (ad esempio ciclismo in pianura, nuoto, ecc.) ed un moto lento e prolungato. Gli ipertesi possono, con l’aiuto del loro medico, individuare un’attività fisica adeguata alle loro esigenze.

 

* mangiare vegetali (frutta e verdura) che contengano poche calorie, molte fibre e molte vitamine. Queste ultime svolgono un’importante azione antiossidante.

 

* controllare il colesterolo scegliendo cibi che contengano grassi di origine vegetale. Una dieta che tenga conto di questa selezione aiuta a controllare e combattere il sovrappeso che insieme al colesterolo spesso si accompagna  ai problemi di ipertensione

 

* ridurre la quantità di sale poiché il cloruro di sodio contribuisce a mantenere i liquidi nel sangue e questo crea uno sforzo maggiore al cuore per pomparlo nell’organismo. Quindi è preferibile non aggiungerlo ai cibi e ridurre il consumo di alimenti che ne sono già ricchi (formaggi stagionati, dadi per il brodo, ecc.). In compenso, si potranno utilizzare le spezie aromatiche: timo salvia origano ecc. sono ottimi per rendere gustosi i cibi e contribuiscono, con sapore, al benessere dell’organismo.

 

 

 

 

 

Home